E' stata riattivata la raccolta fondi  "Emergenza coronavirus: Acquisto DPI (camici, mascherine, calzari, guanti) per Medici di Medicina Generale, Assistenza Domiciliare, RSA (Via Vercelli), Ospedale Civico di Settimo Torinese e attività sociali che si rendano necessarie". Aiutaci anche tu!

Grazie ai fondi raccolti nell aprima fase dell'emergenza abbiamo: 

  • acquistato DPI:
    -15.852 mascherine tra FFP2-FFP3-in tessuto idrorepellente in tnt – chirurgiche (tutte certificate)
    - 11.100 guanti monouso in lattice
    - 200 camici
    - 3.300 copricamici monouso
    - 50 occhiali protettivi
    - 200 tute
    - 800 gambali
    - 10 visiere inplex
    - 13 saturimetri
    - 1000 cuffie

  • supportato l’acquisto del materiale dei pacchi scuola per i bambini della scuola dell’infanzia e primaria grazie al contributo di privati e aziende.

  • attivato il numero unico per le chiamate di assistenza per rispondere alle faq e alle richieste di assistenza per la cittadinanza

  • attivato n. 4 sim per 4 tablet donati all’ospedale di Settimo per aiutare i pazienti ricoverati nelle telefonate e videochiamate con i familiari

Ad oggi, 28/12/2020, sono stati donati € 93.025,23

In questa seconda fase ci stiamo impegnando nell'acquisto di tamponi e saturimetri.

E molto altro potremmo ancora fare Grazie al vostro contributo e delle numerose Aziende e Associazioni che ci hanno aiutato e ci stanno ancora aiutando in questo periodo di emergenza.

Grazie!!!

#iosonosolidale

Scritto da anna ghiberti.

                            

Ho conosciuto la Fondazione in un momento triste della mia vita, in occasione della malattia di mio padre che per diversi mesi è stato ricoverato presso l’Ospedale di Settimo Torinese.  In quel periodo ho capito quanto fosse importante per un cittadino settimese poter contare sulla presenza di una struttura ospedaliera nella propria città. A poco a poco ho visto però che la  Fondazione non era impegnata solo in campo sanitario, ma anche sociale, culturale, educativo e nella prevenzione. Penso al recente acquisto di un moderno apparecchio per la mammografia o ai defibrillatori salvavita collocati in punti strategici della città. Ho visto inoltre l’opera svolta a favore dell’emergenza profughi che fa di Settimo veramente una città della accoglienza e della solidarietà. In un mondo ormai diventato difficile e complesso, sapere che esiste una Fondazione vicino ai problemi delle persone sole e più deboli  come anziani, malati e migranti mi fa sentire bene e mi spinge a farne parte, dando il mio concreto contributo “
Paolo S.

La Fondazione Comunità Solidale Onlus, anche grazie a Paolo, ha potuto sostenere le attività del Centro T. Fenoglio di Settimo T.se.


   
 
 
 
Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso clicca su 'Maggiori informazioni'. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie.